News‎ > ‎

Partite BiancoBlu dal 27 al 30 gennaio

pubblicato 31 gen 2017, 04:26 da Domenico Cassola   [ aggiornato in data 31 gen 2017, 06:59 ]

Aquilotti bianco 2006
Purtroppo arriva la prima sconfitta per i nostri Aquilotti Bianco che in trasferta cadono contro Baloncesto. Fin da subito i nostri avversari sono sembrati più in partita di noi, e grazie alla loro aggressività difensiva e alla loro velocità sono riusciti a trovare canestri facili in contropiede, che li hanno portati alla vittoria nonostante gli sforzi vani delle nostri Volpi per recuperare lo svantaggio. C'è solo da imparare da queste sconfitte, quindi sotto con gli allenamenti per arrivare pronti alla prossima partita, che sarà sabato 04/02 alle ore 15 contro Cus al PalaDLF.



Aquilotti blu 2007
Il weekend degli Aquilotti Blu, vede la nostra squadra impegnata nella difficile trasferta di Reggello.
A inizio partita i padroni di casa si presentano subito molto solidi e organizzati, ma le nostre volpi hanno il giusto atteggiamento, e sebbene riescano solo a pareggiare un tempino, dimostrano di essere all'altezza della sfida. Cerchiamo di concedere il meno possibile agli avversari, e spesso e volentieri troviamo anche la via del canestro; tutte le frazioni di gioco sono molto combattute fino alla fine, una vera lotta per la squadra di firenze che perde la partita ma dimostra miglioramenti rispetto all'anno passato.
Anche se il risultato non ci ha premiato, gli abbiamo fatto sudare la vittoria, e probabilmente il punteggio è un po' troppo severo.
Prossima partita domenica 5/02 in casa, contro Cus.


Esordienti
CMB LE VOLPI BLU - CERRETESE 87-8

Arriva Cerretese al PalaDLF ma i nostri esordienti non sembrano intenzionati ad interrompere la striscia vincente di partite, portando a 4 il numero di vittorie consecutive.
Cominciamo col giusto atteggiamento dal primo minuto, tanta intensità soprattutto in difesa ci permette di recuperare molti palloni e concedere molto poco agli ospiti. Si gioca quasi sempre sotto il canestro avversario, ed il punteggio lo dimostra. A metà partita siamo avanti 46-3.
Gli ultimi tempi sono la brutta copia dei primi due, ancora tanti palloni recuperati portano a giocarci a tutto campo azioni in sovrannumero, quasi sempre ben finalizzate. Punteggio finale 87-8.
Il campionato continua domenica 5/02 ore 9:15 a Florence, la parola ai nostri ragazzi per far continuare anche la striscia positiva di risultati!



Under13
A.S. DLF FIRENZE BASKET - BASKET SESTESE 7-81

L'U13 perde senza mai competere contro una Sestese decisamente fuori portata.

Sin dall'inizio gli avversari si dimostrano troppo fisici per riuscire ad arginarli: arrivano sotto il ferro con facilità anche se facciamo il massimo per opporci; la loro pressione difensiva ci rende difficile trovare i giusti spazi in attacco e far circolare la palla. Il primo canestro arriva nel secondo periodo, ed è l'unico del primo tempo.

Nel secondo tempo riusciamo a prendere un po' le misure ai nostri avversari, e concretizzare qualche bella azione offensiva, raramente però premiata dai due punti a causa dei diversi errori al tiro. Anche in difesa miglioriamo nell'occupare l'area, e riusciamo a subire qualche punto in meno rispetto alla prima metà di gara.

Alla fine l'impietoso punteggio è 7-81.

Sappiamo che questo campionato U13 presenta anche sfide decisamente proibitive per la nostra squadra, ma anche essere riusciti a migliorare all'interno di una partita così difficile è un buon segnale di crescita. Tutta questa fatica un giorno sarà utile, perciò avanti con fiducia!

Tabellino:
Baccani 2, Bernardoni 2, Monni 2, Chellini 1, Borselli, Caccavale, Ciceroni, Ermini, Feri F., Feri L., Parisi


Under18
A.S. DLF FIRENZE BASKET – G.S. FOLGORE ASD 48-44

Nella prima frazione di gara i ragazzi bianco-blu trovano buone soluzioni personali in attacco, in difesa però non riusciamo ad arginare i nostri avversari e chiudiamo il quarto con solo tre lunghezze di vantaggio (15-12). Nel secondo quarto chiudiamo meglio in difesa ma in attacco siamo troppo disordinati e frettolosi. Andiamo negli spogliatoi sul 21-22. Buona reazione nel terzo quarto che vede i ragazzi concentrati e determinati in fase offensiva. Ci aggiudichiamo il periodo per 19-10. Nell'ultima frazione di gioco, la squadra avversaria schiera una zona molto chiusa e fatichiamo a trovare buoni canestri. Rischiamo troppo nel finale, ma la sirena ci vede vittoriosi per 48-44 al termine di una partita che poteva e doveva essere chiusa prima. BRAVI RAGAZZI! FORZA DLF!

Tabellino:
DLF-FOLGORE 48-44 (15-12, 6-10, 19-10, 8-12)

DLF
Capocasa 14, Cassola 14, Buccioni 14, Piazza 4, Bianchi 2, Melotto, Cognini , Spataro, Delli.


Under20
L'U20 perde nettamente contro una buona Montemurlo, in una partita con qualche momento di buon gioco e lunghi periodi di vuoto.
L'inizio è uno shock per i notti ragazzi, particolarmente piccoli a causa di assenze importanti tra i lunghi: la fisicità dei nostri avversari ci sorprende, e nonostante le ampie rotazioni non troviamo un quintetto che funzioni. Imbarchiamo quindi un parziale che non recupereremo più. Dopo un disastroso primo periodo, rientriamo con le idee un po' più chiare e con la voglia di faticare nonostante l'handicap fisico. E il risultato è evidente: perdiamo la frazione di un solo punto, segnando abbastanza e facendo vedere qualche bella difesa e qualche buona azione corale. Sono ancora troppe le imprecisioni, e questo ci impedisce di provare davvero a rientrare. All'intervallo siamo sotto di 22, tutti presi nel primo quarto.

Al rientro dagli spogliatoi regaliamo altri 5 minuti ai nostri avversari, subendo un altro brutto parziale che porta il divario intorno ai 30 punti di fine partita; dopo un time out e una strigliata, la squadra sembra però rianimarsi un po' e anche se con poche idee e tante distrazioni prova a resistere, ritrovando sicurezze i difesa e qualche punto da palle recuperate. Purtroppo a difesa schierata facciamo una gran fatica, e dalla distanza le mani sono fredde quasi fino alla fine. L'ultimo periodo lo vinciamo di 4, quando però ormai non c'è più contesa. Il risultato finale è 69-38.
Dopo aver toccato il fondo nelle ultime gare del girone d'andata, a Montemurlo anche se in una pesante sconfitta si è visto qualche timido segnale di reazione. Lunedì prossimo sta ospite al DLF San Giovanni, una delle potenze del campionato: bisogna non perdere la fiducia perché anche nelle difficoltà c'è sempre spazio per migliorare.

Tabellino:
Manetti 12, Tamburini 10, Guadagno 6, Manfredini 5, Piras 2, Cassola G. 3, Casola S., Lo Bocchiaro, Perrotta, Piazza, Scarpelli
All. Indennitate

Promozione
A.S. DLF FIRENZE BASKET - PALLAC. SANSEPOLCRO 59-62

Ancora una sconfitta per la squadra Promozione, in una partita "maschia" dove i ragazzi di Sansepolcro hanno fatto pesare la loro maggiore fisicità e i nostri ragazzi hanno commesso troppi errori dalla lunetta.

Peccato perchè per più di tre quarti siamo stati avanti, l'inizio è dei ferrovieri che 6 punti di Bernardelli (purtroppo gli unici dal campo per il n. 7) e una tripla di Lenzi prendono 4 punti di vantaggio che poi diventano 7 con i canestri di Rotella e Vincelli e che Volpi porta a 10 nel finale. Nel secondo quarto pero i "Dukes" dimostrano di non voler essere solo spettatori e con tre punti di Cirignoni (canestro e fallo) e due triple di Butini (saranno 4 al termine le bombe del 20 bianconero) si portano a -6 a 4' dalla sirena. Il DLF cerca di reagire ma con Bernardelli e Lenzi in panchina a riprendere fiato, deve cambiare anche Rotella che commette il terzo fallo, Sansepolcro si avvicina ancora e chiude sotto di uno il primo tempo.

Al rientro dalla sosta lunga i ferrovieri provano a riallungare dopo 4' con tre canestri di Rotella e uno di Vincelli si portano a +5 (39-34) poi per 2' non segna nessuno, Sansepolcro con Cirignoni e Tricca si porta a -2 (40-38) ma nel finale due bombe di Volpi portano a +7 il vantaggio dei padroni di casa.
Nell'ultimo quarto una bomba di Butini fa capire che Sansepolcro non si è ancora arreso, Stefani tiene a riposo Rotella (4 falli), Bernardelli e Lenzi, sulla carta i migliori terminali offensivi, Sansepolcro con una tripla e un canestro da due di Tricca si porta a +2, Carpini pareggia poi i tre ferrovieri rientrano e Lenzi con una bomba riporta avanti i suoi di tre (51-48), le due squadre esauriscono entrambe il bonus e si inizia ad andare in lunetta, per il DLF è un dramma, nel quarto i padroni di casa faranno 2 su 14 dalla linea della carità, mentre prima Monsignori con canestro e fallo e poi Cirignoni e Tricca sempre con tiri liberi ridanno il vantaggio a Sansepolcro (53-54) al 7', un minuti dopo Volpi mette la sua quarta tripla e il DLF si illude ma prima due liberi di Butini e poi una bomba di Allegrini danno tre punti di vantaggio ai ragazzi di Mameli. Negli ultimi secondi Volpi prova a mettere un'altra tripla ma è stoppato fallo su Butini che fa 2 su 2, ancora un canestro su libero di Cirignoni poi sulla sirena Lenzi mette una tripla che serve solo alle statistiche personali.
Troppi errori commessi dai biancoazzurri ai liberi, solo 7 su 24 il conto finale, troppi falli "sciocchi" commessi, e poca esperienza nel gioco "duro" da parte dei ragazzi di coach Stefani che dovrà lavorare duro in vista del derby con SAles di domenica prossima alle 20:30 al Pala Sancat.

Tabellino:
DLF Firenze Basket - Pallacanestro Sansepolcro: 59-62 (20-10, 11-20, 15-9, 13-23)

DLF Firenze Basket: Cassola, Carpini 2, Cosmi, Bernardelli 7, Lenzi 16, Migliori 7, Volpi 13,Bastiani, Vincelli 6, Rotella 8, Trentanove, Galli. All. Stefani.

Pallacanestro Sansepolcro: Corvina n.e., Lazzarelli 2, Gaggiottini n.e., Cirignoni 12, Chimenti 4, Tricca 12, Monsignori 5, Nocentini 2, Butini 22, Allegrini 3. All. Mameli.

Percentuali DLF: da 2: 14 su 28 (50,0%); da 3: 8 su 23 (34,8%); tiri liberi 7 su 24 (29,2%).



1a Divisione
BASKET SAN CASCIANO - A. S. DLF FIRENZE BASKET 67-54

La Prima Divisione spreca un'importante occasione e il miglior punteggio stagionale contro San Casciano, squadra abbordabile e vicina in classifica, a causa della peggior gara difensiva da diversi mesi ad oggi.

I nostri avversari si presentano con un roster giovane e atletico, con pochissimi lunghi di ruolo ed esterni molto intercambiabili: è forse questo a destabilizzarci, perché in difesa non riusciamo a chiudere l'area ai loro inserimenti, e concediamo diversi rimbalzi di puro agonismo. In attacco cerchiamo sin da subito di alzare il ritmo; le mani sono fredde e lo saranno per tutta la partita, ma attacchiamo bene il canestro e grazie soprattutto a Baldini troviamo punti facili vicino al ferro. I punti subiti sono davvero troppi, e anche se pure la seconda frazione ci porta tanti punti continuiamo a lasciarne di più a San Casciano: anche con la zona la via del canestro è sempre libera, e sotto i ferri Galasso domina al rimbalzo (14 e doppia doppia per lui), ma è da solo e non basta. All'intervallo siamo sotto di 10, con l'inquietante cifra di 38 punti subiti.

Al rientro dagli spogliatoi proviamo a cambiare marcia, e in effetti nei primi minuti la nostra zona, che adesso pressa a tutto campo, riesce a limitare fortemente l'attacco avversario: recuperiamo diversi palloni, ma ora non segniamo più, e non riusciamo a concretizzare il break come sperato. Sul finire del periodo concediamo due o tre tiri piazzati troppo comodi agli esterni avversari, e così perdiamo anche la terza frazione. Riusciamo a vincere solo l'ultima: San Casciano molla un po' la concentrazione, e il nostro attacco, guidato ora dalle palle recuperate e dalle incursioni di Cosmi, segna la bellezza di 19 punti, ma continuiamo a subirne troppi per provare a rientrare. All'ultima sirena il tabellone dice 67-54.

Peccato per una prestazione così deludente in difesa, quando di solito la metà campo difensiva è quella che ci dà più garanzie; a San Casciano abbiamo perso un'occasione per chiudere il girone d'andata con due vittorie, che sarebbe stato in risultato inatteso ma meritato. Ora una giornata di riposo, e fra due settimane inizia il girone di ritorno con l'obiettivo di tre vittorie: perciò sotto col lavoro in palestra!

Tabellino:
Baldini 13, Galasso 10, Cosmi 9, D'Aniello 7, Rossi 6, Ricci 4, Balloni 3, Focardi 2, Pirelli, Pratesi Leonardo, Pratesi Lorenzo

All. Indennitate


Comments