News‎ > ‎

Partite BiancoBlu dal 18 al 23 febbraio

pubblicato 21 feb 2017, 00:04 da Domenico Cassola   [ aggiornato in data 23 feb 2017, 23:57 ]

Aquilotti blu 2007
CMB LE VOLPI BLU - TAVARNELLE

La quinta partita della seconda fase degli aquilotti blu si svolge al PalaDLF, e vede i nostri giovani atleti affrontare la squadra di Tavarnelle.
Match che già sulla carta risulta vinto dalla formazione casalinga, a causa delle tante assenze negli ospiti che non arrivano con un numero di giocatori sufficienti per giocare la partita.
Nonostante questo i nostri ragazzi vogliono vincere sul campo, e lo dimostrano in ogni tempino giocato: hanno voglia di passarsi la palla, e non si fanno problemi a buttarsi su ogni pallone vagante, esprimendo un bel gioco di squadra e segnando tanti punti. Unica pecca, i diversi errori banali da sotto canestro, che ci fanno segnare meno di quanto avremmo potuto. Ma non preoccupiamoci, i tiri entreranno, l'importante è continuare a fare la scelta giusta e coinvolgere i compagni come abbiamo fatto in questa partita.

Il risultato finale è schiacciante, tutti i tempini vinti.
Complimenti ai ragazzi, che possono dire di aver battuto gli avversari non a tavolino, ma per merito personale, grazie ad un ottima prestazione.
Prossima partita martedì a Sieci ore 18.


Esordienti
ABC CASTELFIORENTINO - CMB LE VOLPI BLU 11-40

Nella sesta giornata della seconda fase, i nostri esordienti sono ospiti a Castelfiorentino.
La partita non inizia al meglio, i ragazzi sembrano aver lasciato nello spogliatoio la voglia necessaria per surclassare i padroni di casa, e nonostante la nostra formazione sia considerevolmente superiore sia sul piano tecnico che fisico, non riusciamo ad esprimerci al meglio, perdiamo molti palloni attaccando spazi occupati da più avversari, senza guardare l'ambiente circostante prima di iniziare a palleggiare. Fortunatamente gli avversari sbagliano più di noi, e non ci puniscono in diverse occasioni nelle quali la nostra difesa non è stata esattamente impeccabile. All'intervallo il punteggio siamo avanti di 10 punti, 16-6.

La sveglia arriva nella ripresa, nel quale finalmente i nostri ragazzi mettono in pratica le indicazioni degli istruttori, riducendo drasticamente le palle perse e trovando migliori soluzioni di tiro. Anche in difesa stringiamo le maglie, ed eccetto qualche momento di distrazione di cui i padroni di casa continuano a non appofittare, non lasciamo scoperto il nostro canestro. Il risultato finale è 40-11 per i nostri esordienti, dato che porta a 6 le vittorie della seconda fase, in altrettante partite.
Bravi, perchè siamo stati in grado di migliorare la prestazione a partita in corso, ma nonostante la vittoria, abbiamo commesso troppi errori banali che non sono accettabili per una squadra che può e deve fare di più.
Prossimo incontro domenica 26/02 al PalaDLF, partita che chiude il girone di andata della seconda fase.


Under13
L&S BASKET TEAMNOVA - A.S. DLF FIRENZE BASKET 53-48

L'U13 perde di misura a Lastra a Signa giocando una delle migliori partite della stagione.

Sin dall'inizio i nostri ragazzi scendono in campo con un piglio quasi inedito, convinti e concentrati, e riusciamo a rimanere vicini ad una squadra forse migliore e sicuramente più fisica di noi: alla prima sirena siamo sotto di 3 punti, grazie soprattutto ai canestri di Borselli e Chellini. Anche il secondo periodo segue lo stesso copione, la squadra gioca bene, occupa gli spazi giusti in transizione, muove la palla a metà campo e prova a difendere forte. Negli ultimi minuti prima dell'intervallo, però, perdiamo un po' di concentrazione, e i nostri avversari ne approfittano per fare un piccolo parziale: all'intervallo il punteggio è 29-16.

Al rientro dagli spogliatoi dovremmo partire forte per rientrare, ma invece l'approccio è dei peggiori: scarichi, lenti, quasi appagati dal buon primo tempo, concediamo all lungo avversario di fare il vuoto sotto il nostro canestro. Dopo pochi minuti, un time out e una strigliata riaccendiamo la luce, e riprendiamo a giocare come sappiamo, anche se ormai competere nel punteggio è impossibile. Ci resta però la possibilità di esprimere il nostro gioco, e la sfruttiamo piuttosto bene cercando di tenere il ritmo alto e di proteggere efficacemente il canestro (encomiabile il lavoro di capitan Monni sui più lunghi degli avversari). Verso la fine, a contesa chiusa, approfittiamo del fisiologico calo di Lastra a Signa per vincere almeno il quarto periodo. Il risultato finale è 53-48.

Naturalmente la maggior parte delle gare in questo campionato resta proibitiva per i nostri ragazzi, ma i progressi nel gioco di squadra non sono mai stati evidenti come in questa settimana. Pronti a replicare in una sfida abbordabile, sabato 25 al DLF!

Tabellino:
Borselli 4, Bernardoni, Caccavale 13, Chellini 10, Ciceroni 4, Cionini 4, Feri F., Feri L. 1, Monni 2, Parisi, Tani

All. Indennitate, Franciolini


Under18
A.S. DIL. PALL. AGLIANA 2000. - A.S. DLF FIRENZE BASKET 72-56
I ragazzi bianco-blu si presentano al primo appunto della seconda fase con solo otto ragazzi. Nel primo quarto troviamo buoni canestri di squadra, ma, in difesa, non riusciamo ad arginare i nostri avversari. La prima frazione finisce 14-17. Nel secondo periodo i nostri avversari prendono fiducia e subiamo molti canestri. Il primo tempo finisce sul 33-32. Nella ripresa smettiamo di difendere e ci allontaniamo dai nostri “non irresistibili” avversari. Nell'ultimo quarto non chiudiamo in difesa e non troviamo buone soluzioni offensive. La sirena finale ci vede sconfitti per 72-56, al termine di una partita che ha visto dare il peggio di noi in fase difensiva.

Tabellino:
AGLIANA-DLF 72-56 (14-17,19-15,21-12,18-12)
DLF
Capocasa 17, Cassola 9, Buccioni 11, Piazza 9, Bianchi , Riga 4 Giovannoni, Erba 6.


Under20
A.S. DLF FIRENZE BASKET - ATLETICA CASTELLO 56-41

L'U20 trova finalmente la vittoria davanti al pubblico amico, al termine di una partita sporca e faticosa contro Castello.

Messa spalle al muro dagli ultimi drammatici risultati, la squadra entra in campo con la grinta delle occasioni da non perdere, e da subito prende il comando del punteggio per non lasciarlo più. In attacco troviamo gli spazi giusti grazie ad una buona circolazione di palla e a qualche concessione da parte degli avversari; i punti che mettiamo sul tabellone non sono pochi, ma neppure quelli di Castello. In difesa infatti lasciamo troppo gioco ai loro esterni, che trovano canestri abbondanti dalla media distanza. Nel secondo periodo la partita si innervosisce un po', e perde fluidità guadagnando intensità fisica: siamo bravi a non farci distrarre, e anche se in attacco smettiamo un po' di passarci la palla, trovando più difficoltà ad arrivare al ferro, in difesa stringiamo le maglie, e andiamo negli spogliatoi sul 29-21.

Il terzo periodo è il nostro peggiore, anche se nel punteggio non concediamo a Castello di rientrare neanche di un punto. La partita si sporca ulteriormente, sotto canestro si scatena una guerra e noi ci intestardiamo ad attaccare il ferro a testa bassa, con poca circolazione. In difesa alterniamo uomo e zona, ma frequenti distrazioni concedono agli avversari più di un tiro facile, e 12 punti nel solo terzo parziale. La partita però è ancora in mano nostra, e noi siamo decisi a non farcela scappare: saliamo di nuovo di ritmo della difesa, manteniamo la lucidità quando Castello prova ad alzare la pressione e troviamo non pochi punti facili in contropiede. Nel finale, l'ambiente si innervosisce un po', Castello rimedia un antisportivo e un tecnico e i contatti si fanno un esagerati. Nonostante questo, e nonostante percentuali tutt'altro che ottime dalla lunetta, il punteggio rimane a nostro favore fino all'ultima sirena, che chiude la gara sul 56-41.

Finalmente, dopo tante brutte sconfitte questa squadra è riuscita a togliersi una soddisfazione. Che questo non sia un punto d'arrivo ma di partenza, perché la stagione è ancora lunga e le partite da giocarsi non mancheranno.

Tabellino:
Cassola 9, Lo Bocchiaro,  Manetti 17, Manfredini 6, Perrotta, Piras 2, Pizzighelli 4, Rogina 4, Scarpelli 1, Tamburini 13

All. Indennitate, Volpi


Promozione
A.S. DLF FIRENZE BASKET - BASKET DON BOSCO FIGLINE 69-42

Bella vittoria della prima squadra del DLF Firenze Basket che contro una delle candidate ai primi posti del girone fa una prestazione super con alte percentuali al tiro (62,5% da tre) con Bernardelli e Lenzi in versione cecchini (4 su 4 da tre per il primo e 4 su 6 per il secondo). Il primo quarto è subito predominio dei ferrovieri che al 3' sono già sopra 5 i ragazzi di Rutilensi provano a rifarsi sotto ma i due bomber biancoazzurri, con la collaborazione di Satti e Quercioli li ricacciano indietro e portano il vantaggio in doppia cifra (23-13 al 8') nel finale ancora Lenzi e Rotella aumentano il divario che arriva al +15' sulla sirena. Nel secondo quarto i valdarnesi provano a riavvicinarsi ma i padroni di casa non glielo consentono e a 3' dalla fine portano a +20 (40-20) il vantaggio, poi nell'ultimo minuto un canestro di Spolverini e due liberi di Venturi fanno chiudere il primo tempo sul 40-24.

Al ritorno in campo ancora una tripla di Lenzi fa capire che i ferrovieri oggi vogliono vincere, i gialloblù provano ancora ad avvicinarsi con 7 punti consecutivi di Venturi cercano ancora di ridurre lo svantaggio ma ancora Bernardelli e Lenzi da tre sfruttano la loro giornata di grazia per portare a +20 il differenziale per i ferrovieri, grazie anche ad una buona difesa che per 7' non fa segnare gli avversari. Nel quarto quarto il DLF mantiene il controllo della partita e chiude sul + 27.
Domenica prossima incontro delicato ad Arezzo per cercare di tenere vive le possibilità di aggancio alla lotta per un posto nei play-off.

Tabellino:
DLF Firenze Basket - Don Bosco Figline: 69-42 (28-13, 12-11, 13-9, 16-9)

DLF Firenze Basket: Quercioli 6, Cassola 2, Cosmi, Bernardelli 18, Lenzi 21, Migliori 14, Satti 4, Vincelli, Rotella 4, Trentanove. All. Stefani.

Don Bosco Figline: Cetoloni 2, Poggesi, De Luca 4, Spolverini 7, Venturi 9, Grella 5, Romoli, Maccariello 2, Aterini 3, Galvini 5, Rigacci 5, Cungi. All. Rutilensi.

Percentuali DLF: da 2: 18 su 38 (47,4%); da 3: 10 su 16 (62,5%); Tiri liberi 3 su 9 (33,3%).


1a Divisione
S.T.M. PALLACANESTRO - A. S. DLF FIRENZE BASKET 76-47

Buona prestazione di squadra per la Prima Divisione che esce però sconfitta dal campo di un'STM decisamente fuori portata.

Chiamati ad una reazione dopo la brutta sconfitta della settimana scorsa, i biancoblu rispondono presente, e sin da subito sembrano più decisi degli avversari, che forse non si aspettavano tanto agonismo. In difesa siamo bravi a contenere i loro lunghi e a togliere ritmo ai loro tiratori, anche se subiamo qualche canestro banale in transizione; l'attacco, nutrito dalla buona difesa, macina punti grazie a buone letture e la volontà di passarsi la palla. L'avversaria però è di livello, e noi, con problemi di falli e una panchina corta, siamo costretti a rotazioni strette; prese le misure del nostro gioco, STM alza la pressione difensiva e trova punti rapidi che le consentono, negli ultimi secondi del primo periodo, il sorpasso. Da quel momento in poi non metteremo più il naso davanti. All'inizio del secondo periodo subiamo un parziale, frutto ancora dell'inerzia psicologica della fine del primo. Ci scuotiamo, però e ricominciamo a difendere forte e a cercare fluidità in attacco. Purtroppo, mentre gli avversari segnano qualche canestro difficile, le nostre mani sembrano essersi un po' freddate. Il punteggio all'intervallo è comunque un sorprendente 34-24.

Il rientro dagli spogliatoi è sempre insidioso, ma la giornata è buona e ci facciamo trovare pronti: facciamo del nostro meglio contro la difesa molto fisica degli avversari, e grazie ad uno scatenato Pirelli e ad un ottimo Ricci segniamo parecchio, subendo solo 3 punti in più rispetto a quelli fatti. L'ultima frazione si apre su un ottimo 51-38; purtroppo però gli straordinari di tre quarti dovuti alle rotazioni limitate esigonoil loro prezzo, e negli ultimi 10 minuti le gambe e la concentrazione ci abbandonano del tutto. Il parziale dell'ultimo periodo è pesante e determina il -29 finale: 76-47 all'ultima sirena.

Non potevamo sperare di competere fino in fondo contro una squadra che ancora è di livello troppo alto, ma essere riusciti a rimanere vicini per tre quarti è già una mezza vittoria. Adesso ci aspettano due gare da affrontare puntando, stavolta alla vittoria: la prima, domenica prossima in casa, contro Scandicci. Avanti così!

Tabellino:
Baldini 7, Carli 8, Focardi 6, Galasso 2, Pirelli 13, Pratesi Leonardo, Pratesi Lorenzo, Ricci 11, Rossi

All. Indennitate

Comments