News‎ > ‎

Commenti delle partite dal 7 al 11 aprile

pubblicato 11 apr 2017, 06:12 da Domenico Cassola   [ aggiornato in data 13 apr 2017, 08:39 ]

Aquilotti blu 2007
CMB LE VOLPI BLU - BALONCESTO

Si svolge al PalaDLF, domenica mattina, la partita che vede protagonisti i nostri aquilotti blu contro i vicini di casa, Baloncesto.
Nonostante la sveglia di buon'ora, le nostre volpi dimostrano di non soffrire la stanchezza; iniziamo la partita con un'alta intensità e un buon ritmo di gioco, correndo in campo aperto e stancando molto gli avversari che faticano a starci dietro. Le uniche difficoltà le riscontriamo nel quinto tempino, in cui ci mancano le energie per continuare la buona prestazione dei primi 4, tutti vinti con ampio margine di scarto, in cui arriva un sudato pareggio. Il sesto tempino, vinto anch'esso, scaccia però ogni dubbio sorto nel parziale precendente; ritroviamo la concentrazione di inizio partita, giochiamo molto bene di squadra, e vinciamo addirittura 20-0.
Bella prova per gli aquilotti blu, che ancora una volta vincono e convincono. Continuiamo così! Forza Volpi !!!


Esordienti
POLISP. MUGELLO 88 - CMB LE VOLPI BLU 36-34

Nella trasferta di sabato mattina a Barberino, i nostri esordienti rimediano una scottante sconfitta da Mugello 88. La partita inizia bene per la squadra fiorentina, che nonstante la sveglia presto, appare concentrata e in forma. Chiudiamo il primo quarto in vantaggio di 9 punti, molti dei quali segnati in contropiedi nati da buone difese, permettendo agli avversari di segnarne soltanto due.
Nel secondo quarto i padroni di casa alzano il ritmo, la partita diventa più fisica, e invece di dare ancora di più, i nostri ragazzi tirano indietro la mano, forse convinti di un risultato positivo a fine partita, avendo visto l'esito della prima frazione. Inizia quindi il declino psico-fisico degli atleti bianco-blu, che attaccano gli spazi confusionariamente, perdendo un sacco di palloni, e scegliendo soluzioni offensive poco lucide; a questo si aggiunge la mancata voglia di lanciarsi con lo stesso agonismo degli avversari sui palloni vaganti.
Nonostante tutto, all'intervallo conserviamo ancora un vantaggio di 6 punti.

Nella ripresa si conferma purtroppo la prestazione del secondo quarto, non riusciamo ad esprimere il nostro gioco come dovremmo, sempre a causa della grande pressione dei nostri avversari. Ci ritroviamo a giocarci la partita negli ultimi due minuti, in cui un fallo e canestro di Mugello 88, li porta a +6. Proviamo in tutti i modi a recuperare lo svantaggio ma ormai è troppo tardi, riusciamo ad arrivare a 2 punti di scarto, ma manca troppo poco, e il tiro da centrocampo sulla sirena finale non tocca neanche il ferro. Perdiamo così la partita 36-34.

Complimenti agli avversari che hanno avuto più agonismo e grinta di noi, e hanno meritato di vincere. Speriamo che questa partita insegni ai nostri ragazzi che per vincere, bisogna essere concentrati per 32 minuti, non solo il primo quarto.
Prossimo appuntamento martedì 11/04 al PalaDLF contro Florence.


Esordienti (recupero 11/04)
CMB LE VOLPI BLU - FLORENCE BASKET 40-22

Nel recupero infrasettimanale di campionato tra le nostre Volpi e Florence, gli esordienti, reduci da una brutta sconfitta a Barberino, tornano alla vittoria.
La voglia di riscatto si vede dai primi minuti di gioco; in fase difensiva non concediamo niente (saranno 0 i punti segnati dagli avversari a fine primo quarto), e in fase offensiva, sorprendentemente siamo organizzati e capaci di gestire discretamente le spaziature anche a metà campo. Il secondo quarto, sembra la replica di quello giocato a Barberino; ormai sicuri della vittoria, possiamo permetterci di alzare le gambe in difesa, e forzare un 1c1 in attacco. Il risultato è una sconfitta per 8-6 nel secondo quarto, che manda tutti negli spogliatoi sul risultato di 17-8 a favore dei padroni di casa.
Nella ripresa abbandoniamo l'atteggiamento del secondo quarto e riniziamo a giocare a basket. Un po' più confusione nel gestire i possessi rispetto al primo periodo, soprattutto perchè sbagliamo ad attaccare gli spazi senza palla, ma comunque sempre grazie a una discreta fase difensiva, allunghiamo il vantaggio già accumulato. Nell'ultimo quarto, si pone il problema dell'altezza degli avversari, che rispetto al nostro quintetto hanno molti cm in più. Soffriamo a rimbalzo, e non riusciamo a sfruttare il vantaggio dato dalla maggior rapidità dei nostri atleti, non eseguendo quasi mai un contropiede. Nonostante ciò, troviamo comunque la strada per andare a canestro con buone penetrazioni, e segnamo 14 punti, subendone 12.
Risultato finale 40-22. Buona partita, ora è da ripetere la prestazione sabato 22/04 in casa con Castelfiorentino.


Under13
CUS FIRENZE BASKET - A.S. DLF FIRENZE BASKET 52-34
Domenica mattina di gioco per i nostri U13, che sono ospiti dai vicini di casa CUS.
Iniziamo la partita bene, ma non benissimo, siamo bravi a gestire gli spazi soprattutto a metà campo, riuscendo a servire diversi tagli ben eseguiti, ma tralasciamo un po' la fase difensiva. Troppo spesso accade di subire canestro su penetrazioni non contrastate per disattenzioni sul lato debole della metà campo difensiva, e troppo spesso lasciamo i nostri avversari gestire il possesso con tutta tranquillità, senza mettergli un minimo di pressione. Ma l'aspetto che maggiormente condanna il DLF sono le (ancora una volta) innumerevoli conclusioni facili sbagliate: solo nei primi due quarti, lasciamo per strada 6/8 punti in terzi tempi senza difensore sbagliati. All'intervallo il punteggio è 27-17 per i padroni di casa.
L'inizio di terzo quarto è stratosferico. Mettiamo in atto le semplici indicazioni difensive date dalla panchina, pressando come dannati sulla palla, e anticipando le linee di passaggio, recuperando tanti palloni. Continuiamo a sbagliare molto, ma la buona difesa ci porta ad essere a soli tre punti di distanza dagli avversari, a 3,30min dalla fine del quarto (11-3 di parziale). Qui, inspiegabilmente, molliamo per un minuto la concentrazione, e veniamo pesantemente puniti: 7-1 di parziale a favore di CUS. La botta psicologica è forte, nel quarto e ultimo quarto proviamo a replicare quanto fatto nei primi minuti del terzo, ma senza grossi risultati. Nei minuti finali lasciamo completamente andar via la partita, e i nostri avversari allungano il vantaggio già accumulato.
Il risultato finale è una sconfitta per 52-34.

Abbiamo avuto troppa paura di vincere, come già accaduto, quando la partita poteva incanalarsi su binari a noi favorevoli, abbiamo rallentato, e si sa, il campionato è duro, gli avversari non rallentano, non possiamo permetterci di farlo noi.

DLF BASKET FIRENZE: Baccani 2, Borselli 12, Caccavale 3, Chellini 9, Ciceroni 1, Cionini 4, Feri L., Feri F., Ermini, Milli 2, Monni, Tani 1. All. Franciolini


Under18
A.S. DLF FIRENZE BASKET - PALL. AGLIANA 2000 55-71

I ragazzi bianco-blu cadono tra le mura amiche, contro Agliana, e non riescono a centrare la terza vittoria consecutiva. Nel primo quarto troviamo buoni canestri grazie ad azioni personali, mentre in difesa concediamo molti tiri aperti dall'arco dei 6,75 m che i nostri avversari segnano senza difficoltà (saranno ben 10 le triple messe a referto da Agliana). Nel secondo periodo brutte difese e attacchi troppo personali ci fanno andare negli spogliatoi sul -9 (24-33). Al rientro dagli spogliatoi segniamo con maggiore facilità, ma è ancora una volta colpa di una difesa troppo blanda che non rientriamo in partita. La terza frazione ci vede sconfitti per 18-23. Nell'ultimo quarto iniziamo a tratti a giocare maggiormente di squadra, senza però riuscire a rientrare in partita. La sirena finale ci vede sconfitti per 55-71. I troppi canestri subiti non ci hanno permesso di provare a portare a casa un'altra vittoria. Tutti in palestra per migliorare. FORZA DLF!!

Tabellino:
DLF- AGLIANA 55-71 (12-15, 12-18, 18-23, 13-15)

DLF
Capocasa 24, Cassola 13, Buccioni 10, Piazza 2, Erba 2, Riga 1, Bianchi 3, Quattrocchi, Giovannoni, Cognigni.


Under20
A.S. DLF FIRENZE BASKET - PINO DRAGONS BK FIRENZE 19-62

Al PalaDLF va in scena l'ultimo atto di una stagione molto difficile per l'U20 biancoblu, contro la fiorentina Pino Dragons.
Alla palla a due i ragazzi raccolgono le energie e cercano di contrastare la qualità degli avversari; tanti errori sotto canestro da una parte e dell'altra, dominio evidente degli ospiti nella statistica dei rimbalzi e punteggio molto basso dopo la prima sirena: 15-5 in favore degli ospiti. Il secondo periodo è nettamente il migliore per i padroni di casa, che mostrano di poter competere nonostante i pochi tiri presi. Coach Indennitate passa alla difesa a zona e limita notevolmente l'attacco avversario che fatica ad entrare in partita; i biancoblu spendono tante energie, lottano su ogni pallone e perdono il secondo parziale di un solo punto: le squadre guadagnano gli spogliatoi sul risultato di 12-23.
Il terzo quarto, come spesso in stagione, è quello decisivo e spezza le gambe ai biancoblu. I padroni di casa appaiono in debito di ossigeno, subiscono la fisicità e l'aggressività degli avversari e perdono sicurezza nei propri mezzi: Pino, alzando il ritmo rispetto al primo tempo, recupera palloni e corre in contropiede. Il divario tra le due squadre aumenta, la retina biancoblu viene bruciata soltanto una volta, e sono gli unici due i punti prima della terza sirena. Il derby è ormai segnato e il DLF non riesce più a rientrare in partita, arrivando poche volte in area avversaria e faticando a trovare il ferro dalla lunga distanza. Il punteggio finale è di 19-62.
La resa è da attribuire alla poca convinzione, ma soprattutto all'esaurimento di energie fisiche e mentali: dopo una settimana piena di impegni, i biancoblu mancano l'impresa pur mostrando, a tratti, di poter competere contro una delle squadre migliori del girone. Nota di merito per Sebastiano Cassola, il più piccolo in campo: affronta la partita con convinzione, e non fa rimpiangere il fratello quando deve sostituirlo.

Tabellino:
Cassola G. 4, Cassola S. 2, Guadagno 2, Lo Bocchiaro, Manetti 6, Perrotta, Piras 5, Pizzighelli, Rogina, Scarpelli
All. Indennitate, Volpi


Promozione
POL. VALLE MUGNONE - A.S. DLF FIRENZE BASKET 63-64

Torna alla vittoria la squadra promozione del DLF in una partita non bella ma avvincente per essere stata sempre giocata punto a punto. Inizia bene la squadra  di Stefani con una buona difesa che tiene a zero per 4 minuti i padroni di casa, però si segna poco e i fiesolani rimontano chiudendo alla pari (10-10) il primo quarto nel secondo si resta punto a punto per tutto il periodo nel finale PVM allunga di 4 ma il DLF si riprende e con una tripla di Carpini e due punti di Vincelli chiude sotto di 2.
Nel terzo quarto sono i ferrovieri a provare la fuga a metà sono avanti 6 (36-42) ma i padroni di casa non ci stanno e con i liberi di Cioni e Schweitzer si riavvicinano chiudendo sotto di 4 (46-50). all'inizio del quarto quarto l'esito dell'incontro sembra volgersi verso i padroni di casa, un tecnico a Bernardelli ed un doppio fallo di Vincelli, il secondo antisportivo, consentono ai bincoblu di pareggiare e poi scavalcare i ferrovieri. portandosi sul 60-57 a tre minuti dalla sirena, i ragazzi di Stefani però non ci stanno e prima con due punti di Bernardelli e poi con tre liberi di Rotella rispondono alla tripla di Zei e si portano a -1 (63-62), ad un minuto dalla fine un canestro di Rotella da il vantaggio al DLF, nell'ultimo minuto non segna nessuno gli ultimi due tentativi di PVM vanno a vuoto e la vittoria va al DLF.

Ora la pausa Pasquale e poi la penultima partita della stagione contro Sales in casa domenica 23 alle 21:15.

Tabellino:
Polisportiva Valle Mugnone - DLF Firenze Basket: 63-64 (10-10, 20-18, 16-22, 17-14)

Pol. Valle Mugnone: Lewis 8, Signorini 1, Cioni 14, Munoz Perez 2, Mozzachiodi 2, Sgrani 8, Piccolino Boniforti, Schweitzer 21, Donati, Gatti 2, Calvani 2, Zei 3. All. Colanero.

DLF Firenze Basket: Carpini 5, Cosmi 6, Bernardelli 14, Volpi 5, Vincelli 9, Sangarè, Rotella 17, Giovinale, Trentanove 4, Galli 4. All. Stefani

Percentuali DLF: da 2: 20 su 45 (44,4%); da 3: 3 su 28 (10,7%); Tiri liberi 15 su 241 (62,5%).


1a Divisione
BASKET CERRETESE - A.S. DLF FIRENZE BASKET 64-42

La Prima Divisione perde nettamente ma con onore sul campo di Cerreto Guidi, seconda potenza del campionato.
I biancoblù si presentano a questa sfida proibitiva reduci da 3 ottime prestazioni contro le prime squadre della classifica, e anche in questo caso sono pronti a dar battaglia: sin dall'avvio la difesa è solida, e in attacco la palla gira bene anche se i tiri, per quanto ben costruiti, entrano di rado, e alla fine del primo parziale siamo ancora a contatto, nonostante le buone percentuali dall'arco di Cerretese. Nella seconda frazione, però, i padroni di casa decidono di dare uno strappo, ed alzano nettamente il ritmo e la pressione difensiva; noi ci facciamo cogliere un po' impreparati, i nostri attacchi perdono fluidità, e subiamo parecchi punti in campo aperto. Solo negli ultimi minuti del primo tempo, con la difesa a zona, riusciamo ad arginare la perdita, e andiamo nello spogliatoio sotto di 15 lunghezze.
Nonostante la situazione sia già compromessa, la squadra non ha affatto voglia di smettere di lottare, e al rientro dagli spogliatoi siamo più agguerriti che mai: con un quintetto piccolo e rapido mettiamo in campo una difesa bella, aggressiva, che ci consente di recuperare molti palloni e di alzare il numero dei nostri possessi offensivi; in attacco riusciamo a muovere la difesa, e per la prima volta nella partita le percentuali al tiro si alzano, grazie all'ottima costruzione e alle numerose conclusioni al ferro. Segniamo addirittura 17 punti, vincendo la terza frazione. Nonostante questo, Cerretese è un'ottima squadra, e riordinate le idee riesce a far valere il maggior atletismo e le doti balistiche di Marzi e Antonini, implacabili dall'arco anche quando la nostra difesa lavora bene e li obbliga a tiri scomodi. Il risultato finale è 64-42.
Ancora una volta siamo usciti da uno scontro fuori portata decisamente a testa alta, dopo aver messo in campo il nostro gioco. Certo ancora non possiamo competere con queste squadre, ma finalmente diamo l'impressione di aver trovato un identità di gruppo che fa ben sperare per il prossimo anno. Domenica 23 aprile, in casa, l'ultima gara della stagione regolare, con una ben più abbordabile San Casciano.

Tabellino:
Baldini 4, Balloni 5, Carli 4, Cosmi 11, D'Aniello, Focardi, Pirelli 2, Poggi, Ricci 6, Rossi 5, Ulivi 5
All. Indennitate


Comments