News‎ > ‎

Commenti alle partite del 9 e 10 dicembre (Promozione, Aquilotti 2008, U18, 1° Divisione)

pubblicato 11 dic 2017, 11:39 da Marco Buccioni   [ aggiornato in data 12 dic 2017, 07:30 ]

PROMOZIONE
DLF Firenze Basket – Firenze Q5 Basket: 78 - 49 (18-14, 16-12, 23-17, 21-6)
Percentuali DLF: da 2: 14 su 37 (37,8%); da 3: 12 su 24 (50,0%); tiri liberi 14 su 28 (50,0%).

DLF Firenze Basket: Franciolini, Carpini 5,Cosmi 5, Lenzi 16, Cassola 1, Stera 9, Vincelli 4, Varini 12, Pergola 11, Ciacci 4, Rotella 11, Trentanove. All. Poggi. 

Bella vittoria della squadra Promozione contro una squadra fisicamente più forte.

Coach Poggi, che sostituisce Stefani squalificato, chiede alla squadra una difesa intensa sin dall’inizio e la squadra l’accontenta, il primo quarto inizia meglio per gli ospiti (1-4 al 3’) poi Lenzi con una tripla e Ciacci da due pareggiano i conti (6-6 al 5’) poi ancora una tripla di Lenzi da il primo vantaggio (9-7 al 6’) ai ferrovieri che non saranno più ripresi. Al 7’ Varini sostituisce Lenzi ed il bresciano ripaga la scelta del coach con due triple che fanno chiudere il quarto al DLF sul +4 (18-14).

Nel secondo quarto la gara continua sulla stessa linea, Varini mette altre due triple e dopo 4’ il vantaggio sale a +8 (26-18), a questo punto i ragazzi di Quartiere 5 regiscono, una tripla di Leite Neto e una di Andreucci Simone li riportano a -4 al 7’ (30-26) ma il DLF riorganizza la difesa e chiude il quarto sul +8 (34-26).

Al rientro dall’intervallo lungo i biancoazzurri fanno capire che è la loro giornata, un’altra tripla di Lenzi (12 al termine le “bombe” per i ferrovieri) e tre punti di Vincelli (canestro + fallo)  portano il vantaggio in doppia cifra al 3’ (42-27) e al 5’ arriva a +17 (46-29), ancora una reazione dei ragazzi di Baracchi con le triple di Poggiali e Senesi li riavvicinano, +12 al 7’ (51-39), ma è l’ultima volta, Poggi risistema ancora la difesa e il quarto si chiude sul + 14 (57-43).

Nell’ultimo quarto i nostri ragazzi non calano l’intensità né in attacco (Pergola mette tre triple) né in difesa, solo 6 punti concessi agli aversari che dal 5’ non segnano più.

La sirena ferma il tabellone sul 78-49.

Bella partita dei ragazzi del DLF che se ripeteranno questa intensità difensiva ed offensiva anche nelle prossime partite potranno fare molta strada.

Prossimo appuntamento domenica 17 alle 16:00 alla scuola Vamba contro Liberi e Forti per l’ultima giornata del girone d’andata.

MINIBASKET
AQUILOTTI 2008 - Baloncesto 1-4 ( 1 tempo pareggiato )

Sabato pomeriggio, i nostri Aquilotti, hanno affrontato Baloncesto al PalaDLF.

La partita sembra subito combattuta, infatti alla fine dei primi 3 quarti il risultato è in parità: un tempo perso, uno pareggiato e uno vinto. Purtroppo, al rientro dalla pausa lunga, gli Aquilotti di Baloncesto sono più concentrati e aggressivi delle nostre volpi, e riescono ad aggiudicarsi i restanti tempi. Peccato per il risultato finale, le nostre volpi hanno provato in tutti i modi a restare aggrappati alla partita, lottando sempre con grinta ed impegno. Forza Volpi, Sempre!

UNDER 18
DLF FIRENZE - Biancorosso Empoli 34-63

L'U18 rimedia una brutta sconfitta casalinga contro la capolista Empoli.

Sin dalla palla a due gli ospiti sembrano avere qualcosa di più, sul piano tecnico, atletico e mentale, e questo si traduce nel pesante 2-18 del primo parziale. Scrollatisi di dosso la paura, i nostri ragazzi iniziano a giocare più forte e soprattutto grazie ad una buona difesa accorciano le distanze nel secondo periodo. 

All'inizio della ripresa però Empoli schiera una zona che spacca definitivamente le partita: in grosse difficoltà nell'attaccarla i biancoblu perdono palloni su palloni, e concedono diversi punti facili in contropiede. Il punteggio finale è 34-63.

Anche se il divario fra le due squadre è piuttosto netto, si poteva sicuramente iniziare meglio ed andare meno nel panico contro la zona avversaria. Sono errori da cui imparare.

1° Divisione
Sieci  -  DLF FIRENZE 56-45

La Prima Divisione perde malamente sull'accessibile campo delle Sieci. Dopo un avvio in equilibrio i padroni di casa iniziano a segnare con molta costanza dalla media, e noi accusano il colpo più sul piano nervoso che su quello tecnico. Incapaci di correre ed essere aggressivi, guardiamo quasi impassibili il divario ampliarsi.

La musica purtroppo non cambia nel secondo tempo, nonostante qualche occasionale e disorganizzato tentativo di far iniziare una rimonta. Il punteggio alla fine è 56-45.

Comments